Diagnosi energetica

Con diagnosi energetica si intendono tutte le indagini che vengono effettuate su un immobile per valutare dove e come l’energia viene consumata. L’analisi, chiamata anche audit energetico, valuta con precisione la quantità e la qualità dell’energia utilizzata per diverse finalità come riscaldamento, raffrescamento, illuminazione ed utilizzo di macchinari.
La diagnosi rappresenta la prima fase di una riqualificazione o ristrutturazione energetica perchè senza una conoscenza attenta delle caratteristiche del fabbricato non è possibile proporre soluzioni efficaci di miglioramento. Ai sensi del D.Lgs. 102/2014, dal 5 Dicembre 2015 e successivamente ogni 4 anni le grandi imprese avranno l’obbligo di realizzare la diagnosi energetica della propria attività per migliorare l’efficienza e minimizzare i consumi.

Quali imprese sono soggette all’obbligo e chi può redigere la diagnosi

L’obbligo è destinato alle Grandi Imprese e alle Piccole e Medie Imprese energivore (cioè che hanno un forte consumo di energia). La diagnosi va consegnata all’ENEA, ente che si occupa anche dei controlli. I soggetti che redigono la diagnosi sono: – Società di Servizi Energetici (ESCo) – Esperti in Gestione dell’Energia (EGE) – Auditor Energetici Apulia Energia,  essendo certificata UNI CEI 11352 (ESCo) e avvalendosi della professionalità  di un Energy manager certificato UNI CEI 11339, può accompagnare passo passo le imprese anche nell’ottenimento della certificazione ISO 50001.

Portfolio clienti

D.F.V. s.r.l. – Surano (LE)
Azienda Servizi Ambientali S. p. A. – Livorno (LI)
Gruppo Torinese Trasporti – Venaria Reale (TO)
Gruppo Megaholding s.r.l. – Trani (BAT)
Plastic Puglia s.r.l. – Monopoli (BA)
Ruggeri Service S. p. A. – Muro Leccese (LE)
Toma Alluminio S. p. A. – Muro Leccese (LE)
Sal. Gel. s.r.l. San Cassiano (LE)
SMAL sas di A. Losappio & C. – Barletta (BAT)
OSRAM Edisono-Clerici S. p. A. – Modugno (BA)

© 2021 Apulia Energia srl - p.iva 02196710749